top of page

Biologia molecolare: tecniche diagnostiche, ambiti di applicazione e prospettive future

Corso ECM 50 Crediti - SITLaB: Società Scientifica Italiana del TLSB



PRESENTAZIONE DEL CORSO


L’evoluzione biotecnologica ha permesso di raggiungere importanti traguardi tra i quali il sequenziamento del DNA che consente di studiarne la composizione in modo preciso identificando al tempo stesso le mutazioni asso- ciate alle differenti patologie. In biologia molecolare una delle metodiche più utilizzate è la PCR (polymerase chain reaction) che permette di amplificare dei piccoli frammenti di DNA individuando con poche cellule le alterazioni genetiche che determinano l’insorgenza di specifiche patologie. In ambito diagnostico le tecniche comunemente usate in biologia molecolare sono divenute un complemento essenziale per quelle di morfologia, immunologia e citogenetica. Con l’avvento delle metodi- che moderne l’evoluzione delle tecniche ha permesso di ottenere una netta riduzione delle tempistiche di sequen- ziamento e un abbattimento dei costi consentendo di va- lutare le mutazioni in moltissimi geni contemporanea- mente. In particolare con il metodo NGS (next generation sequencing) il panorama della diagnostica molecolare è stato rivoluzionato attraverso il raggiungimento di rile- vanti risultati nel campo della classificazione, diagnosi, prognosi, trattamento e monitoraggio di molteplici pato- logie. Con i recenti sviluppi nel campo della genomica, che in associazione con la bioinformatica ha portato al sequenziamento di interi genomi e alla caratterizzazione delle proteine ad alto rendimento, si è cominciato a dibat- tere sugli sviluppi futuri della biologia molecolare che conducono verso lo studio di nuove funzioni geniche finalizzate ad una costante evoluzione scientifica.



Locandina
.pdf
Scarica PDF • 580KB

Comments


bottom of page