Lettera aperta agli iscritti all'Ordine

10-Mar-2020

Care colleghe e Cari colleghi, 

ci troviamo di fronte ad un momento di emergenza sanitaria importante che richiede la massima collaborazione tra tutti i professionisti sanitari. 

Così come altri Enti, anche l’Ordine TSRM PSTRP di NO VCO propone e confida nell’adozione di disposizioni comuni, basate sui decreti emanati dal Governo negli ultimi giorni.

 

In merito al recente inserimento della nostra provincia tra le “zone rosse”, i Presidenti di tutte le Commissioni d’Albo hanno deciso di produrre delle indicazioni di riferimento affinché l’attività professionale e le disposizioni in termini di sicurezza vengano uniformate all’interno della nostra provincia. In base a quanto detto, si richiama l’attenzione sulla scrupolosa ottemperanza alle misure previste dall’art. 2, comma 1, lett. a), b) e f) del D.P.C.M. 4 marzo 2020 in termini di sicurezza.

 

Di seguito, le indicazioni a cui attenersi:

  1. Lavare spesso le mani è in grado di ridurre il rischio di infezione. Si consiglia di posizionare all’ingresso delle strutture e degli ambulatori appositi distributori di gel alcolici con una concentrazione di alcol al 60-85% invitando i pazienti e gli operatori a igienizzare le mani prima e dopo ogni procedura e/o contatto;

  2. Si suggerisce di evidenziare all’utenza, tramite appositi cartelli o con altro adeguato strumento informativo, le regole igienico-comportamentali da seguire per il contenimento del contagio da COVID-19;

  3. Tutti gli operatori devono attuare tutte le misure utili alla prevenzione del contagio da COVID-19 attraverso l’adozione scrupolosa e responsabile dei DPI (Dispositivi di Protezione Individuale) che devono essere presenti sul posto di lavoro, fruibili sia dagli operatori sia dagli utenti

  4. Si consiglia la sospensione di tutte le attività ambulatoriali ad eccezione delle prestazioni urgenti (classe B e U).

  5. Nelle sale d’aspetto e/o nelle zone ad alta affluenza di persone è necessario organizzare l’attività tenendo conto dell’ampiezza dei locali allo scopo di evitare la contemporanea presenza di più persone in spazi ridotti. Si consiglia ad esempio di posizionare le sedie in modo tale che sia mantenuta la distanza di sicurezza di 1 metro tra i pazienti in attesa.

  6. Si consiglia di effettuare quotidianamente un’ accurata pulizia delle superfici e degli strumenti utilizzati.Le procedure di sanificazione che includano l’utilizzo dei comuni disinfettanti di uso ospedaliero( quali ipoclorito di sodio, etanolo o perossido di idrogeno) sono in grado di inattivare il virus in modo efficace;

  7. Si suggerisce di arieggiare i locali tra un paziente e l’altro e, in generale, dopo aver sostato diverse ore negli stessi ambienti.

I cambiamenti repentini avvenuti nei giorni scorsi hanno inevitabilmente portato ad un cambiamento delle nostre abitudini generando, comprensibilmente, confusione e caos. In questi contesto, l’ Ordine TSRM-PSTRP di NO-VCO si pone come riferimento per tutti i professionisti e sottolinea l’importanza di consultare e cercare informazioni esclusivamente su fonti istituzionali e attendibili ( www.salute.gov.it ).

 

Novara, 09/03/2020

 

I Presidenti delle Commissioni d’Albo

Please reload

LINKS

CONTATTI

vicolo dell'Arco 2 - 28100 Novara

CF: 80019990037

Collegio Interprovinciale

TSRM NO-VCO

© 2018-2020