Le nostre storie sono individuali,ma il nostro destino è comune

L'Esigenza di un dibattito collettivo

BarackObama5Nov2008

LA NOSTRA VISIONE

 

Premessa

L'impegno nasce proprio dal voto, ogni singolo voto è l’arma pacifica della nostra democrazia. Il voto non ha altro prezzo che non sia la dignità di chi lo esercita in maniera libera e responsabile. Solo così diventa l’arma che si dispone per scardinare l’andamento delle cose, aprendo le porte al cambiamento.

 

Il cambiamento è la nostra priorità, con il voto e dopo il voto

Crediamo fermamente che il mandato non sia come un diamante: per sempre! Non è così, non può essere così, bisogna accettare l'idea che possa terminare. Come c'è una porta di entrata ci sarà sicuramente una porta di uscita. È proprio da qui che nasce la voglia di cercare insieme a voi di provare ad aprire una nuova porta.

Non vogliamo dipingere la realtà come un problema, ma vogliamo immaginarla come un' opportunità...

Un opportunità di tutti.

Il tema del fare, é per noi un argomento centrale

La vera sfida è rispondere con i fatti. Gli strumenti ci sono, basta renderli disponibili. Siamo i tecnologi del sistema sanitario, la storia professionale parla chiaro. Siamo stati i pionieri della rottamazione analogica. Non ci spaventa internet, la rete, la tracciabilità e l'ottimizzazione dei costi; siamo oggi completamente filmless.

Siamo nell'era del click che non significa fermo non respiri come siamo abituati a pensare, ma semplicemente vuol dire muoviti, adesso respira.

L'appartenenza al collegio è bellissima. La tassa del collegio non è bellissima

Il collegio non deve essere un costoso ristorante dove alcune portate sono buone ed altre meno. Deve essere una cucina a vista, dove poter scegliere le portate, e vedere come vengono preparate. Una fucina teorico-pratica dove tutti si sentono parte attiva, dove ognuno contribuisce con il proprio impegno e qualunque sia il risultato l'unica cosa certa è poter dire io c'ero.

Pensiamo che il collegio debba essere, un contenitore di iniziative, la sede del confronto, un’officina delle idee, la rotta da impostare per navigare verso una nuova meta.

Non possiamo semplicemente limitarci ad aspettare che l'orologio biologico segni il suo corso

L'ottimismo è un anello che portiamo al dito dove sono custoditi idee e progetti che ci appartengono e ci coinvolgono. O rompiamo questa sorta di immobilismo, oppure è veramente difficile guardare al domani con fiducia ed entusiasmo.

Dobbiamo provarci mettendoci tutti in gioco, facendo i protagonisti di una scena che ogni giorno, ci trova impegnati per lo stesso fine, la crescita della Professione, indispensabile per la nascita di un nuovo modello di Collegio

UN COLLEGIO SEMPLICE E TRASPARENTE

La ricerca di contenuti, l'informazione, la trasparenza, non è una cosa irreale ma potrebbe essere cosa reale, d'altronde ti appartiene

UNA VETRINA AFFACCIATA SUL MONDO

Nel 2014 non avere un sito web e come dire non essere al passo con i tempi.

Creare un sito web è come aprire una nuova vetrina affacciata sul mondo. 

Il telefono, il fax  e le email, non bastano più, è impensabile basare la modalità comunicativa utilizzando esclusivamente questi due canali.

Il sito web è oramai uno strumento di comunicazione fondamentale, la piattaforma dove seguire il tuo collegio, partecipare alle riunioni, consultare documenti e proposte. Un sito web consente un rapido aggiornamento della comunicazione e di essere visibili a qualsiasi ora e a qualsiasi latitudine.

Basta con le trafile burocratiche: cambiamole!

Il collegio, deve essere  a tua disposizione in tempi celeri, dandoti risposte immediate.

Prossimi colleghi, l’iscrizione dev’essere stipulata in pochissimi giorni, con riunione degli organi direttivi anche per una sola.

Non bisogna  perdere occasioni professionali - occupazionali importanti.

Semplifichiamo utilizzando uno  strumento che oramai è sempre più presente nella quotidianità di tutti noi, si chiama Web, è già qui, basta farlo entrare.

COMUNICAZIONE E TRASPARENZA

Un collegio che sappia comunicare bene. Perché la parola comunicazione non deve fare paura. Chi non comunica è perduto. Saper usare la comunicazione è una priorità per la madre che insegna a parlare al bambino, per il lavoratore che deve confrontarsi con i colleghi. Senza comunicazione non c’è vita. Recuperare una dimensione pulita e semplice di comunicazione partendo da un più accorto uso degli strumenti sarà una nostra priorità (email, news letter). Spendere meno, ma spendere meglio. E rendicontare tutto, ogni centesimo, attraverso la totale trasparenza delle spese. Inizieremo dalle spese sostenute per la nostra candidatura, ma non solo, vogliamo che il bilancio del collegio e i costi sostenuti siano in chiaro e trasparenti.

Paghi una tassa..che fine fanno i tuoi soldi?

Sarai tu a decidere la destinazione perché potrai partecipare all’attività decisionale, votando online ogni tipo di proposta. Cosi facendo potrai proporre e verificare ogni istante il bilancio del Collegio. Tutta la rendicontazione sarà online, accessibile a tutti. Non è una promessa, o con noi o senza di noi ci impegneremo affinché la comunicazione e la trasparenza siano un MUST per il nostro Collegio.

UN COLLEGIO CHE FORMI E INFORMI

La fortuna è quel momento in cui la preparazione incontra l'oppurtunità

- R. Pautsch

INVESTIRE SULLA FORMAZIONE

Il miglioramento della qualità dei servizi sanitari non è un tema nuovo ma le sfide che il sistema sanitario deve oggi fronteggiare, in particolare i rapidi e costanti progressi scientifici e tecnologici, l’invecchiamento della popolazione e la cronicità, le limitate risorse disponibili, comportano una attenzione particolare alle competenze dei professionisti e al mantenimento di standard adeguati.

Il Ministero della salute da tempo pone al centro delle sue iniziative a sostegno della qualità e sicurezza la formazione, intesa come fattore strategico necessario per il raggiungimento degli obiettivi previsti in tal senso dalla programmazione nazionale. La garanzia di una formazione di qualità è una responsabilità collettiva che coinvolge in primo luogo la comunità accademica, il sistema sanitario nazionale in tutte le sue articolazioni, la comunità scientifica e gli organismi di rappresentanza dei professionisti che operano in sanità.

Rispetto ad una realtà in continuo cambiamento, alle aspettative dei pazienti e dei professionisti, i responsabili delle politiche sanitarie, ai vari livelli ed i responsabili della formazione devono supportare i professionisti nel migliorare il proprio lavoro, ma soprattutto indirizzare le politiche dell’apprendimento, adottando sistemi strutturati di valutazione e rivalutazione periodiche, al fine di affrontare le sfide legate a nuovi scenari.

Non troviamoci impreparati, assumiamoci le nostre responsabilità, sicuramente con un peso diverso nel momento in cui il tuo Collegio è garante di un percorso formativo volto ad arricchire il tuo bagaglio culturale ed a promuovere, a  supportare qualsiasi tipo di iniziativa o partecipazione che nasca dal singolo

INVESTIRE SULLA FORMAZIONE

Non dobbiamo inventarci nulla, esistono già, parliamo di  riviste Scientifiche Nazionali ed Internazionali che raccontano e danno spazio alla cultura della tecnica Radiologica. Entrare a far parte e/o abbonarsi ad una di loro, significa diventare protagonisti della diffusione del sapere, della conoscenza. Un punto di incontro, un’Agorà, in cui si possono confrontare, condividere esperienze professionali.

La nostra Professione sente il bisogno del confronto scientifico,  entriamo, spalanchiamo la porta, facciamolo anche con il Collegio.

SE CONTINUERAI A FARE CIO' CHE STAI FACENDO ORA, CONTINUERAI A OTTENERE CIO' CHE STAI OTTENENDO ORA

VOTO ADESSO PERCHE' VOGLIO DI PIU'

PERCHE' SI VOTA

 

Per eleggere il Consiglio Direttivo del Collegio TSRM NO-VCO composto dal Presidente, dal Segretario, dal Tesoriere dai Consiglieri e dal Collegio dei Revisori dei Conti

DOVE SI VOTA

 

Il seggio è previsto presso la sede del Collegio TSRM NO-VCO situato in via Giuseppe Torelli 31/a - 28100 Novara

COSA SERVE PER VOTARE

 

Essere iscritti al Collegio Interprovinciale TSRM NO-VCO. Essere in possesso di un documento di identità valido

QUANDO SI VOTA

 

Sabato 08/11 dalle ore 12,00 alle ore 15,00

Domenica 09/11 dalle ore 10,00 alle ore 12,00

Lunedì 10/11 dalle ore 16,30 alle ore 19,00