Il futuro del TSRM 8 Aprile 2017  

La Federazione Nazionale TSRM invita ad offrontare l'ormai conosciuto tema sul recepimento della Direttiva Europea 59/2013 Euratom a tutti i Consigli Direttivi e laddove esistenti dei Coordinamenti Regionali affinchè la scelta del termine PRACTITIONER fosse più rappresentativa possibile. La questione di base è quella di definire la traduzione del termine PRACTITIONER, inteso come PROFESSIONISTA SANITARIO ABILITATO oppure SPECIALISTA.

E' su questi due termini che dovrà riflettere il Consiglio Nazionale Straordinario che si terra l'8 Aprile prossimo a Roma, dove gli aventi diritto daranno mandato al Comitato Centrale del Federazione Nazionale di sostenere non solo una corretta traduzione del termine ma anche di intraprendere azioni che vadano a favorirla.

Un argomento così rilevante non può investire i soli Consigli Direttivi ma gli stessi devono poter coinvolgere i propri iscritti utilizzando qualsiasi metodo per poterli raggiungere

C'è da chiedersi quale è stato il risultato raggiunto con le procedure diffuse dai Collegi Professionali e messe in atto dai singoli TSRM. Consulta i contenuti trasmessi dalla Federazione Nazionale TSRM e partecipa al sondaggio